Che cos’è il mese del diabete del cane e del gatto?

Anche i cani e gatti possono soffrire di diabete.

Al pari del diabete umano, quello veterinario è associato a elevati livelli di glucosio nel sangue e dà luogo a diverse importanti complicanze che mettono in pericolo la vita dell’animale e ne riducono notevolmente l’aspettativa e la qualità della vita.

 

Il Mese del diabete del cane e del gatto è un’iniziativa di sensibilizzazione dei proprietari di Pet nei confronti di questa malattia così diffusa e insidiosa. L’iniziativa è promossa da Diabete Italia e sostenuta da MSD Animal Health con il patrocinio di ANMVI nel contesto della più estesa iniziativa “Giornata Mondiale del Diabete”. Quest’ultima si celebra il 14 novembre in tutto il mondo sotto l’egida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e in Italia vede impegnate centinaia di associazioni su tutto il territorio che organizzano eventi informativi e di screening per adulti e bambini, sia nelle piazze delle principali città italiane sia in strutture specializzate (ospedali, centri diabete, pronto-soccorsi, etc.).

Qual è l’obiettivo del “Mese del diabete del cane e del gatto”

L’obiettivo della campagna è di informare e educare i proprietari di cani e gatti a una miglior gestione del proprio animale attraverso una maggior attenzione all’alimentazione e allo stile di vita (misure queste di prevenzione della malattia), ma anche attraverso un maggior ricorso alle visite medico-veterinarie periodiche per controlli e interventi di screening.

 

Riguardo quest’ultimo punto, è importante far notare che come avviene in medicina umana anche in medicina veterinaria si stima che il numero di cani e gatti con diabete non diagnosticato sia altissimo. Quindi il Mese del diabete cane e gatto mira anche a far emergere i casi di diabete che non sono ancora stati diagnosticati. Nei confronti di questi animali la campagna si propone di aumentare l’attenzione dei proprietari verso i segni e sintomi manifesti per spingere il proprietario a richiedere l’intervento del Medico Veterinario e giungere alla diagnosi della malattia. Infatti, solo se il cane o gatto con sintomi sospetti è condotto dal Medico Veterinario sarà possibile confermare la diagnosi e approntare un’adeguata terapia che migliorerà significativamente la qualità e l’aspettativa di vita del animale diabetico.

SONO UN MEDICO VETERINARIO; COME POSSO

PARTECIPARE ALLA GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE?

Scarica la locandina dell’iniziativa da appendere nella sala d’attesa della tua struttura.

Segreteria organizzativa “Mese del Diabete del Cane e del Gatto”

MCO International Srl

2019 Intervet Inc., a subsidiary of Merck & Co

All rights reserved.